PostHeaderIcon LE ATTIVITÀ - PROGRAMMAZIONE

 

PROGRAMMAZIONE Le molteplici attività della Fondazione Paolo Grassi sono accomunate dall’obiettivo di promuovere e sostenere la cultura teatrale e musicale in Puglia. Si articolano fondamentalmente in momenti di riflessione e bilancio sulle politiche culturali del settore teatrale e musicale e sulle interazioni tra il pubblico (attuale o potenziale) e l’offerta di spettacolo dal vivo.
La Fondazione Paolo Grassi ritiene opportuno investire principalmente sul talento dei giovani, perché dei giovani è il futuro e soprattutto dai giovani dipende il futuro della cultura teatrale e musicale in Puglia. A tal fine, un altro grande “progetto-contenitore” in grado di raccogliere e mettere in rapporto tra loro le diverse attività in programmazione presso la Fondazione è stato denominato, non a caso, “IL FUTURO CON LA MUSICA”. Quello che la Fondazione immagina e coraggiosamente intende creare attraverso il progetto è un futuro dove la musica, nonostante il drastico taglio dei fondi destinati allo Spettacolo, possa continuare a parlare ai cuori e alle menti della gente, grazie ai giovani che con passione insistono nello studio e nella pratica musicale e per un pubblico che, contrariamente a quel che si crede, torna a riempire le sale dei concerti. “IL FUTURO CON LA MUSICA” mira a porre in contatto tra loro personaggi affermati e nuovi talenti della scena musicale pugliese, italiana ed europea, con un pubblico variegato e auspicabilmente sempre più ampio, da formare, informare e far appassionare alla musica, anche attraverso la collaborazione con gli allievi e i docenti dei Conservatori Pugliesi. Si tratta di un progetto che raccoglie corsi di alta formazione, lezioni, workshop con professionisti del settore musicale e numerosi eventi-concerti aperti al pubblico (anche nell’ambito del Festival della Valle d’Itria), tesi sia alla valorizzazione di giovani cantanti e musicisti, sia alla promozione della musica in sé, come valore da tutelare per il futuro. Sulla base di questi principi la Fondazione continua a sostenere ed organizzare numerose attività in collaborazione con il Festival della Valle d’Itria e il Centro Artistico Musicale Paolo Grassi, per una pluriversale crescita atta principalmente a incrementare ed educare alla musica il pubblico sia del Festival che della Fondazione.
In particolare, a partire dal 2005 la Fondazione ha lavorato in direzione dell’attuazione e dello sviluppo del progetto “I SAPERI DELLO SPETTACOLO” – che ha potuto beneficiare del supporto finanziario offerto dalla Regione Puglia – volto a promuovere e a valorizzare le risorse culturali, scientifiche, artistiche e professionali di operatori dello spettacolo, docenti e giovani studiosi, in una dimensione di interdisciplinarità e sinergia tra i linguaggi espressivi e le problematiche operative di Musica, Cinema e Teatro. “I saperi dello spettacolo” si pone come una sorta di grande “contenitore” atto ad coordinare e mettere in rapporto tra loro le varie iniziative ed attività della Fondazione Paolo Grassi, così da garantire una certa continuità con il passato, pur guardando all’innovazione e al futuro. Il contenitore “I saperi dello spettacolo” ha voluto focalizzare l’attenzione soprattutto sulla formazione del pubblico. Teatro è cultura, così come ha sostenuto, tra gli altri, Paolo Grassi, che ha sviluppato attorno a questa affermazione la sua ideologia e tutta la sua esperienza di vita. Sulle orme di Paolo Grassi , partendo proprio da questa verità, la Fondazione si muove mirando in primis allo sviluppo della cultura teatrale e musicale quale fattore in grado di funzionare da “collante” sociale e come espediente per una crescita individuale eticamente sana. Una nota programmatica di Paolo Grassi, emblematica della sua concezione del teatro, rimane il fondamento della riproposta del “viaggio” sulle pratiche teatrali e musicali contemporanee e sul loro rapporto con altri aspetti della società di oggi proposta dalla Fondazione. Scriveva Paolo Grassi:
“Noi abbiamo seminato non solo con gli spettacoli ma con le visite individuali, con i convegni, con la presenza dialettica prima e dopo gli spettacoli, dovunque il Piccolo andasse, dovunque ci fosse un pubblico potenziale da stimolare perché venisse in via Rovello. Sono sempre stato d’accordo con la concezione gramsciana del teatro, cioè di un teatro che comincia prima e finisce dopo, che non si esaurisce, anche al più alto livello estetico, nello spettacolo al quale si assiste, il quale nasce e si consuma con la tua presenza fisica, ma un teatro del quale senti il bisogno, volontariamente o inavvertitamente, non importa, e che una volta rientrato in te, ripresoti il cappotto e rimessoti il cappello al guardaroba, ti accompagna, ed è determinante per le tue scelte esistenziali, per la tua crescita di uomo”.

Seguendo questo filone di “teatro gramsciano” citato da Grassi, che rappresenta il filo conduttore della sua programmazione, la Fondazione Paolo Grassi intende quindi proporsi a livello regionale, nazionale ed europeo, quale polo di incontro e coordinamento tra aree diversificate della cultura, in grado di creare una rete di scambio stabile e produttiva tra operatori culturali, artisti, giovani studiosi e pubblico. Ciò che si vuol principalmente incentivare è la ricerca: la Fondazione mira, infatti, a diventare un punto di riferimento per la documentazione, l’analisi e lo studio dello spettacolo dal vivo in Puglia, puntando soprattutto su due fattori: coinvolgere giovani esperti nel settore audio-video documentaristico e incrementare le attrezzature necessarie per l’elaborazione e il controllo di materiali audiovisivi. In virtù di questo, per il consolidamento e il progresso del sistema regionale della cultura, la programmazione della Fondazione Paolo Grassi si muove sulle seguenti linee guida, che rappresentano altresì obiettivi da perseguire:

1. incentivare la ricerca promuovendo progetti e premi di studio relativi al patrimonio culturale, monumentale, storico, artistico e naturalistico della Puglia e del Mediterraneo;

2. dare continuità alla diffusione della cultura teatrale e musicale in Puglia;

3. promuovere la crescita formativa dei giovani talenti;

4. sostenere i nuovi linguaggi culturali lavorando sull’interdisciplinarietà;

5. tutelare e valorizzare il patrimonio storico-culturale della Puglia;

6. lavorare per la formazione del pubblico;

7. valorizzare la dimensione multiculturale del campo teatrale e musicale presente in Puglia o in rapporto con esso;

8. valorizzare le realtà culturali del territorio così come i suoi beni storico-artistici e monumentali;

9. differenziare l’offerta in base all’utenza, in maniera tale da proporre iniziative ed attività adeguatamente fruibili, senza esclusione di fasce sociali o di età;

10. incentivare collaborazione tra soggetti pubblici e privati.

 

 

Ultime notizie

24 e 27 giugno / 9 luglio 2019, ore 19.00 - Auditorium della Fondazione Paolo Grassi
Il 45° Festival della Valle d'Itria nel linguaggio cinematografico

Sfaccettature femminili. Nell'ambito della rassegna "Mettiamoci all'opera" promossa e organizzata dalla Fondazione Paolo Grassi con l'intento di avvicinare il pubblico al Festival, tre appuntamenti saranno dedicati alla visione di lungometraggi correlati alle opere in cartellone. Il programma, a cura della dott.ssa Angela Maria Centrone, non prevede trasposizioni ma film d'autore, allo scopo di proporre qualcosa di non convenzionale, ma che suggerisca una riflessione riguardo gli argomenti trattati nelle opere scelte per la 45ª edizione del Festival della Valle d'Itria. Leggi tutto...

Dal 12 giugno al 29 luglio 2019 - Auditorium della Fondazione Paolo Grassi
Mettiamoci all'opera 2019 - Incontri, conversazioni e film per il 45° Festival della Valle d'Itria

Al via dal 12 giugno 2019 Mettiamoci all'Opera, la rassegna di incontri, conversazioni e film che la Fondazione Paolo Grassi costruisce annualmente nell'ottica di approfondire i temi del Festival della Valle d'Itria e di far crescere il suo pubblico. In programma dieci incontri che si terranno tra giugno e luglio nella sede della Fondazione Paolo Grassi. Come ogni anno la frequenza di sette incontri su dieci darà diritto a un biglietto omaggio per assistere a uno degli spettacoli in programma nel 45° Festival della Valle d'Itria. Tutti i dettagli nel programma. [Ingresso libero] Leggi tutto...

dal 2 al 7 settembre 2019 - Sede della Fondazione Paolo Grassi
Masterclass con A. Pritchin

La Masterclass è rivolta a tutti gli studenti di conservatorio e scuole di musica e a musicisti professionisti senza limiti di età e di ogni nazionalità. È possibile partecipare anche in qualità di uditori. I corsi di violino e musica da camera avranno luogo presso la sede della Fondazione Paolo Grassi. I partecipanti dovranno portare con sé le musiche proposte con la relativa parte pianistica e un abbigliamento da concerto. È previsto un concerto pubblico a cui i corsisti sono tenuti a partecipare. Al termine dei corsi sarà rilasciato un attestato di frequenza. Leggi tutto...


Art Bonus e 5 per mille

Anche quest'anno è possibile sostenere la cultura teatrale e musicale tramite l'Art Bonus o destinando il 5 per mille delle imposte alla Fondazione Paolo Grassi. Cos'è l'Art Bonus: è un incentivo fiscale che consente di recuperare il 65% delle erogazioni liberali effettuate a sostegno della cultura. 5 per mille: la legge permette di destinare il 5 per mille delle imposte alle istituzioni culturali, senza alcun onere aggiuntivo e senza cambiare la propri scelta sull'8 per mille. Il tuo contributo consentirà di finanziare progetti di formazione e ricerca nel settore teatrale e musicale e di migliorare l'offerta di musica e spettacolo. Leggi tutto...

Venerdì 21 giugno 2019, ore 19.30 - Auditorium della Fondazione Paolo Grassi
Festa della Musica 2019

Anche quest'anno la Fondazione Paolo Grassi partecipa alla Festa della Musica con un concerto che vedrà protagonisti i musicisti grandi e piccoli della Scuola di Musica della Fondazione Paolo Grassi, scuola di eccellenza nazionale operante nell'ambito dell'altissima formazione musicale. Leggi tutto...

Giovedì 20 giugno 2019, ore 20.00 - Auditorium della Fondazione Paolo Grassi
Rotary Club per il Belcanto

Il Rotary Club di Martina Franca e la Fondazione Paolo Grassi presentano un recital di belcanto per pianoforte e voce con la pianista Liubov Gromoglasova e il soprano Kim-Lillian Strebel, vincitrice della borsa di studio messa a disposizione dal Rotary Club di Martina Franca per gli allievi più meritevoli dell'Accademia del Belcanto "Rodolfo Celletti" dell'A.A. 2018. Leggi tutto...

Venerdì 14 giugno 2019, ore 20.00 - Auditorium della Fondazione Paolo Grassi
"Gilardino - Music for guitar quartet"

Il Quartetto Santórsola, formato dai chitarristi pugliesi Antonio Rugolo, Angelo Gillo, Vincenzo Zecca e Livio Grasso, presenta il suo progetto discografico "Gilardino - Music for guitar quartet", pubblicato e distribuito in più di 40 nazioni da Brilliant Classics. Leggi tutto...

Maggio - Ottobre 2019
1919-2019: Paolo Grassi 100 a Martina Franca

I cento anni dalla nascita di Paolo Grassi sono la migliore occasione per riflettere sulla sua straordinaria figura che fu allo stesso tempo di intellettuale, di massimo organizzatore di cultura e spettacolo in Italia, ma anche di ispiratore delle più giovani generazioni sulle funzioni della cultura e sulla passione civile. Il progetto "1919-2019 Paolo Grassi 100 a Martina Franca", realizzato dalla Fondazione Paolo Grassi di Martina Franca da maggio a ottobre 2019, con il supporto di Giovanni Soresi, vuole essere innanzitutto una testimonianza delle sue idee e del suo modo di fare. L'idea di partenza per le attività in programma è quindi di genuina ispirazione "grassiana": non realizzare manifestazioni commemorative ma sfruttare la doverosa celebrazione per far rivivere il pensiero e l'azione di Grassi per farli conoscere soprattutto ai giovani e per rinnovare l'importanza della sua lezione. Leggi tutto...

Agenda
<giugno 2019>
lunmarmergiovensabdom
272829303112
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
1234567
Alta formazione musicale
ACCADEMIA DEL BELCANTO INTERNATIONAL MASTERCLASS
Social Network
Info Contatti
Fondazione Paolo Grassi
via Metastasio 20
74015 Martina Franca (TA)
Email: info@fondazionepaolograssi.it

Telefono: +39 0804306763

Soci Fondatori:
Newsletter
Sì, acconsento al trattamento dei miei dati personali da parte di Fondazione Paolo Grassi o.n.l.u.s per l’invio della newsletter contenente informazioni e aggiornamenti. (Regolamento 2016/679 - GDPR e d.lgs. n.196 del 30/6/2003)


La presente informativa viene resa in ossequio all'art. 13 del Regolamento 2016/679 (GDPR), ai sensi dell'art. 13 del d.lgs. n. 196/2003 (Codice in materia di protezione dei dati personali) agli utenti che accedono al sito web www.fondazionepaolograssi.it ed è relativa a tutti i dati personali trattati secondo le modalità di seguito indicate.


IL TITOLARE DEL TRATTAMENTO

Il Titolare del trattamento dei dati personali raccolti è FONDAZIONE PAOLO GRASSI ONLUS Via Metastasio, 20 – 74015 MARTINA FRANCA (Ta)
P. iva 02754360739


DATI RACCOLTI

I dati personali trattati sono raccolti in quanto forniti direttamente dall'interessato o forniti automaticamente.

I dati forniti direttamente dall'interessato sono tutti i dati personali che siano forniti al Titolare del Trattamento con qualsiasi modalità, direttamente dall'interessato. In particolare sono raccolti e trattati i seguenti dati personali:
- EMAIL

I dati raccolti automaticamente sono i dati di navigazione. Tali dati, pur non essendo raccolti al fine di essere associati all'identità dell'utente, potrebbero indirettamente, mediante elaborazione e associazioni con dati raccolti dal Titolare, consentire la sua identificazione. In particolare:
- Indirizzo IP
- Browser e device di navigazione

In seguito all'invio di newsletter, la piattaforma utilizzata consente di rilevare l'apertura di un messaggio e i clic effettuati all'interno della newsletter stessa, unitamente a dettagli relativi all'ip e al browser/device utilizzati. La raccolta di questi dati è fondamentale per il funzionamento dei sistemi di rinnovo implicito del trattamento (vedi la voce Modalità del Trattamento) e parte integrante dell'operatività della piattaforma di invio.


BASE GIURIDICA E FINALITA' DEL TRATTAMENTO

I dati sono trattati esclusivamente per le finalità per le quali sono raccolti, come di seguito descritte.

Utilizziamo i dati forniti dagli interessati per:


- solo in caso di specifico consenso dell'utente, per permettere l'adesione a servizi specifici e ulteriori quali l'invio di future comunicazioni informative e promozionali via mail o mediante strumenti elettronici.

Il conferimento dei dati elencati nella sezione "Dati Raccolti" è obbligatorio per consentire all'utente di accedere al servizio. Per tale ragione il consenso è obbligatorio e l'eventuale rifiuto al trattamento ovvero il mancato, inesatto o parziale conferimento dei dati potrebbe avere come conseguenza l'impossibilità di una corretta erogazione del servizio.

Il conferimento dei dati per le finalità di invio newsletter per scopi promozionali, informativi o di ricerca è facoltativo ed il rifiuto a prestare il relativo consenso al Trattamento darà luogo all'impossibilità di essere aggiornati circa iniziative commerciali e/o campagne promozionali, di ricevere offerte o altro materiale promozionale e/o di inviare all'utente offerte personalizzate.
FONDAZIONE PAOLO GRASSI ONLUS non fornisce a terze parti nessuna delle informazioni degli utenti senza il loro consenso, salvo ove richiesto dalla legge.

E' in ogni caso esclusa la diffusione e il trasferimento dei dati al di fuori dello spazio UE.


REVOCA DEL CONSENSO

L'interessato può revocare il proprio consenso alla ricezione di comunicazioni promozionali e commerciali immediatamente, inviando richiesta all'indirizzo email INFO@FONDAZIONEPAOLOGRASSI.IT oppure cliccando sull'apposito link di disiscrizione che potrà trovare nel footer di ogni mail promozionale e commerciale ricevuta.


MODALITA' DEL TRATTAMENTO

I dati personali sono trattati con strumenti automatizzati per il tempo strettamente necessario a conseguire gli scopi per cui sono stati raccolti, prevedendo in ogni caso la verifica annuale dei dati conservati al fine di cancellare quelli ritenuti obsoleti, salvo che la legge non preveda obblighi di archiviazione.

Il trattamento dei dati avviene di norma presso la sede della società FONDAZIONE PAOLO GRASSI ONLUS, da personale o collaboratori esterni debitamente designati quali responsabili del trattamento. L'elenco completo dei responsabili del trattamento e degli Incaricati al trattamento dei dati personali può essere richiesto inviando apposita richiesta all'indirizzo email INFO@FONDAZIONEPAOLOGRASSI.IT

L'iscrizione e il trattamento relativo sono ritenuti validi fino alla disiscrizione da parte dell'utente, presente in ogni email, oppure dopo 12 mesi dall'ultima comunicazione di cui abbia evidenza di interazione diretta (click, apertura, risposta).

Specifiche misure di sicurezza sono osservate per prevenire la perdita dei dati, usi illeciti o non corretti ed accessi non autorizzati.


DIRITTI DELL'INTERESSATO

Ai sensi dell'art. 7 del Codice della Privacy e dell'art. 13 GDPR ciascun utente ha diritto di ottenere la conferma dell'esistenza o meno dei suoi dati personali, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intellegibile.

In particolare, l'interessato ha diritto di ottenere da FONDAZIONE PAOLO GRASSI ONLUS l'indicazione:

1. dell'origine dei dati personali;
2. della finalità e delle modalità di trattamento;
3. della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l'ausilio di strumenti elettronici/informatici;
4. gli estremi identificativi del titolare, dei responsabili e delrappresentante designato;
5. dei soggetti e delle categorie di soggetti ai quali i dati possono esserecomunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di rappresentante designato nel territorio dello Stato, di responsabili o incaricati.

Inoltre l'interessato ha diritto di ottenere da FONDAZIONE PAOLO GRASSI ONLUS

1. l'aggiornamento, la rettificazione ovvero l'integrazione dei propri dati;
2. la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge;
3. l'accesso ai propri dati e cioè la conferma che sia o meno in corso un trattamento didati personali che lo riguardano;
4. la limitazione del trattamento,
5. la portabilità del dato, cioè il diritto di ricevere in formato strutturato i dati personali che lo riguardano;
6. diritto di reclamo all'Autorità di controllo.

Infine l'interessato ha il diritto di opporsi, in tutto o in parte, per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, ancorché pertinenti allo scopo della raccolta. In particolare l'interessato ha il diritto di opporsi al trattamento di dati personali che lo riguardano ai fini di invio di materiale pubblicitario commerciale o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale. Le richieste di cui ai punti precedenti dovranno essere inviate via email all'indirizzo INFO@FONDAZIONEPAOLOGRASSI.IT


AGGIORNAMENTI E MODIFICHE

FONDAZIONE PAOLO GRASSI ONLUS si riserva il diritto di modificare, integrare o aggiornare periodicamente la presente Informativa in ossequio alla normativa applicabile o ai provvedimenti adottati dal Garante per la Protezione dei dati personali.

Le suddette modifiche o integrazioni saranno portate a conoscenza degli interessati mediante link alla pagina di Privacy Policy presente nel sito web e saranno comunicate direttamente agli interessati a mezzo email.

Invitiamo gli utenti a prendere visione della Privacy Policy con regolarità, per verificare l'Informativa aggiornata e decidere se continuare o meno ad usufruire dei servizi offerti.