PostHeaderIcon Seguire il canto. Concerto del Duo Kalugina-Soldano

 

Seguire il canto. Concerto del Duo Kalugina-Soldano

Concerto del Duo Inna Kalugina (soprano) - Alfonso Soldano (pianoforte)

Prosegue la rassegna concertistica organizzata dal Centro Artistico Musicale "Paolo Grassi" in collaborazione con la Fondazione Paolo Grassi con un nuovo imperdibile appuntamento dedicato al canto.
Giovedì 15 giugno 2023 alle ore 19.00 nell'Auditorium della Fondazione Paolo Grassi il Duo composto dal soprano Inna Kalugina e dal pianista Alfonso Soldano proporrà al pubblico martinese un concerto dedicato alla musica vocale del tardo Ottocento, con arie tratte dal repertorio operistico di Giuseppe Verdi, Giacomo Puccini, Ruggero Leoncavallo e Jules Massenet. A impreziosire il programma alcune delle più belle Canzoni di Sergei Rachmaninov - di cui ricorre quest'anno il centocinquantesimo anniversario della nascita - nella trascrizione per pianoforte solo dello stesso Soldano.

Ingresso a pagamento. Biglietto unico € 5,00 (più 10% di prevendita).










PROGRAMMA:

J. MASSENET
“Il doux, il est bon”
da Herodiade

S. RACHMANINOV / A. SOLDANO
5 Songs
- Утро (Mattino) op.4 n.2
- Сон (Sogno) op.8 n.5
- Не верь мне, друг! (Non credermi, amico!) op.14 n.7
- Ночь печальна (La notte è dolorosa) op.26 n.12
- Эти летние ночи (Queste notti d'estate) op.14 n.5

G. PUCCINI
“Un bel dì vedremo”
da Madama Butterfly

----------------------------

G. VERDI
“Tacea la notte Placida”
da Il Trovatore

S. RACHMANINOV / A. SOLDANO
5 Songs
- Здесь хорошо (Si sta bene qui) op.21 n.7
- Они отвечали (Loro risposero)op.21 n.4
- О, нет, молю, не уходи! (No, ti prego, non abbandonarmi!) op.4 n.1
- В молчаньи ночи тайной (Nel silenzio della notte segreta) op.4 n.3
- Весенние воды (Acque di Primavera) op.14 n.11

R. LEONCAVALLO
“Qual fiamma avea nel guardo..Stridono lassù!”
da Pagliacci


INNA KALUGINA, soprano
Inna Kalugina, nata nel 1994 a Ivano-Frankivsk, in Ucraina, vive fin da giovanissima la passione e la predisposizione innata per il canto e il palcoscenico. Nel 2011 è brillantemente ammessa all'Accademia Nazionale di Musica “P.Tchaikovskji”di Kiev, e nel 2017 consegue la laurea in Canto Lirico con il massimo dei voti e la lode, nel Giugno 2019 il Master Degree, sotto la guida di Irina Semenenko.
Nel 2013 invece è vincitrice del Concorso "Nuovi Nomi dell'Ucraina", e dunque premiata dalla Fondazione Culturale Ucraina per il suo lavoro di beneficenza e dello sviluppo della cultura nazionale. Ms. Kalugina ha preso parte attiva nella vita culturale dell’Accademia Tchaikovskji, in particolare partecipando a numerosissime produoni dell 'Opera Studio. Al 2017 risale il prestigioso ruolo di debutto presso l'Opera di Leopoli come “La Contessa”, nelle Nozze di Figaro di Mozart.
Nel Novembre 2018 Inna ha aderito al progetto "Open Opera Ukraine", e si è esibita in qualità di Second Lady nell’Opera "Didone e Enea" di H. Purcell, direttore - Iliya Korol, messa in scena-Tamara Trynova) Ms. Kalugina ha collaborato con direttori di fama internazionale come Iliua Korol, Cyiril Diederich, Alain Perorux, e molti altri. Nel Febbraio 2018 è stata invitata come solista nel grande progetto celebrativo del compositore Sergej Bortkiewicz, “Bortkiewicz in Ucraina”, ed è stato il primo soprano a cantare i cicli completi di musica vocale da camera di questo compositore in Ucraina.
Ms. Kalugina ha abbinato sempre diffusamente la sua attività di cantante lirica alla passione per la recitazione, in particolare nelle produzioni del Teatro Drammaturgico di di Ivano-Frankivsk, in Ucraina. Nell’anno 2019 inoltre, Ms. Kalugina ha debuttato nel ruolo di Iolanta nell’opera “Iolanta” di Tchaikovsky, per l’Accademia Nazionale “P.Tchaikovskji” di Kiev. Ha lavorato ed approfondito il repertorio operistico con i vocal coach Eytan pessen, Matthias Rexroth e Olga Pasiechnik, del Grande Teatro d’Opera Nazionale “Wielki Nadorowa” a Varsavia, in Polonia. Successivamente Ms.Kalugina è individuata per seguire corsi di alto perfezionamento in Austria con il celebre baritono russo Vladimir Chernov, già Professore nell’UCLA in California - USA.
Nel 2019 viene ammessa brillantemente per il corso avanzato di alto perfezionamento all’Ecole Normale de Musique de Paris “Alfred Cortot”, nella classe del Maestro Chernov.
Nell’Ottobre 2020 Ms.Kalugina ha preso parte al programma “ L’Acadèmie de la Voix”, organizzato dal direttore artistico dell’Opèra di Bordeaux Julien Benhamou, e nell’ambito di questa manifestazione ha potuto frequentare una masterclass con il noto soprano Annick Massis.
Tra i più recenti successi, Ms. Kalugina si è esibita in 4 recitals al Festival “Les Concerts au Coucher de Soleil” in Provenza, e in particolare , con grandissimo consenso di pubblica e critica, il 7 Ottobre 2021 in un Gran Gala, nel ruolo di Pamina, tenutosi presso la monumentale “La Madeleine” di Parigi, in qualità di solista principale. Ms. Kalugina inoltre nel 2022 vince il 2o Premio al Concorso del Teatro Sperimentale di Spoleto per l’opera Don Giovanni di Mozart ed è semifinalista al Concorso Asplico del Teatro di Como. Recentissima la sua vittoria assoluta come Premier Prix al Concorso Lirico Internazionale G.Enescu di Parigi, oltre ad aver vinto premi speciali e un ruolo principale presso l’Opera di Cluj-Napoca. Il recente debutto di Ms. Kalugina nel Trovatore all’Opera di Cluj-Napoca ad Aprile 2023, nel ruolo di Leonora, ha riscosso grandissimi consensi e standing ovation da parte di pubblico e critica.
E’ borsista con merito presso L’Ecole Normale de Musique di Parigi.


ALFONSO SOLDANO, pianoforte
Alfonso Soldano è un pianista concertista e didatta italiano, con solido background formativo e preparazione stilistica, carriera internazionale, nonché attenzione e nutrita esperienza negli eventi benefici a sfondo sociale.
Alfonso Soldano è cittadino benemerito della Città di Trani, per iniziativa e approvazione unanime dell'amministrazione e della giunta comunale, con cerimonia e concerto celebrativo tenuto il 30 Luglio 2020, per comprovati meriti artistici.
Alfonso Soldano, precoce e innato talento pianistico, vince il suo primo concorso musicale all'età di 7 anni a Taurisano (LE), e vince numerosi numerosi altri primi premi assoluti, o è finalista, in concorsi nazionali e internazionali (Milano premio Società Umanitaria, Formia, Matera, ecc.), per poi compiere una formazione accademica e laurearsi in Conservatorio con 110 lode e menzione d'onore (votazione assegnata per la prima volta dalla nascita delle lauree di pianoforte in Italia). Debutta appena adolescente nel Concerto di Mozart K488, diretto da Valfrido Ferrari, e subito dopo al Teatro Garibaldi di Bisceglie, nel Concerto n.2 di Rachmaninov, diretto da Ovidiu Balan. La sua formazione artistica procede sotto l'alto magistero del leggendario pianista italo-francese Aldo Ciccolini, uno dei massimi artisti del '900, dall'adolescenza fino alla gioventù, e il maestro concede ad Alfonso esclusivamente un endorsement per costituire un'accademia musicale a favore dei talenti e della cultura. Nasce così nel 2015 la Fondazione Aldo Ciccolini di Trani, che ha promosso numerosi eventi di elevato standing artistico, nello spirito del beneficio sociale, riequilibrio territoriale, e sostegno dei giovani talenti. Alfonso Soldano consegue infine brillantemente il diploma di Alto Perfezionamento all'Accademia Nazionale di Santa Cecilia di Roma, sotto la guida di Benedetto Lupo.
In ambito didattico, Alfonso Soldano è docente di ruolo di pianoforte principale al Conservatorio "U.Giordano" di Foggia, oltre ad aver insegnato pianoforte nei Conservatori di Roma,Teramo,Lecce,Bari,Taranto, ed è invitato a tenere masterclasses in istituzioni estere (Cina,Stati Uniti, Ucraina).
Alfonso Soldano è premiato nel 2013 come miglior giovane artista italiano con la Medaglia d'oro Maison des Artistes nell'aula magna dell'Università La Sapienza di Roma.
Come pianista solista si è esibito in numerosi teatri e festival in Italia (si sottolineano i Teatri di Foggia, Lecce, Bisceglie, l'Auditorium Parco della Musica di Roma, Palazzo Barberini, e a Verona, Milano, Bologna, Bari, Teramo, L'Aquila e molti altri) e all'estero (si sottolineano la Sala Grande della filarmonica di Kiev, l'Accademia Nazionale Tchaikovsky di Kiev, l'Università delle Arti Kotlyarevsky di Kharkiv, Auditorium G.Verdi di Budapest, Festival G.Enescu di Bucarest, Auditorium Ateneu M.Jora di Bacau, San Jiang Talents Center for the Arts di Ning Bo/Shanghai, Chateau Louis in Blois-Chambord/Val de Loire, Fondazione Hindemith di Vevey e molti altri). Ha collaborato con direttori d’orchestra quali M.Cormio, O.Balan, D.Frandes, V.Zhadko ed altri.
Le Stagioni 2023 e 2024 prevedono, tra gli altri appuntamenti, concerti a Zurigo e Husum/Amburgo(Festival delle Rarità pianistiche), Fondazione Grassi di Martina Franca, Festival Herbst Musicaux di Verona, un nuovo tour di concerti e masterclass in Cina (Pechino, Tianjing, Buzhou) e negli Stati Uniti (Los Angeles, Athena Foundation).
In ambito editoriale, Alfonso Soldano si è espresso come saggista e scrittore di settore, con i seguenti testi : Viaggio nell’estasi - Alexander Skrjabin (2010) - Storia e analisi della scuola e della didattica pianistica russa (2010) - Il Totentanz di Liszt (2010) - Il confine dell’Inganno (2015), unica biografia mondiale del compositore ucraino Sergej Bortkiewicz, tutti editi da Florestano Edizioni. Si è inoltre espresso come trascrittore ed autore di musica stampata per più importante casa editrice a livello globale, Boosey&Hawkes, e ha all’attivo una lunga serie di pubblicazioni anche con MusePress (Giappone).
In ambito discografico Alfonso Soldano è uno dei pianisti italiani più apprezzati dalla critica musicale inglese e statunitense, e il suo disco di debutto solistico nel 2016 ha riscosso recensioni positive in più di 20 paesi, oltre ad essere trasmesso parzialmente su Rai Radio Tre (trasmissione “Qui Comincia”, 5 Febbraio 2023).
Il suo secondo album solistico, dedicato al compositore Mario Castelnuovo-Tedesco, contenente prime registrazioni mondiali assolute, è stato votato nella top ten di album musicali in Florida e ha ricevuto 5 stelle, massimo punteggio critico, dalla rivista statunitense Fanfares; lo stesso album è stato selezionato per essere riprodotto sulla flotta aerea civile del Sultanato del Brunei, unico pianista italiano. Alfonso Soldano è Senior Artist della prestigiosa etichetta discografica anglo-statunitense Divine Art Recordings Group, e il suo terzo album solistico, dedicato al compositore russo Sergej Rachmaninov, è stato designato Best Critic's Choice dalla più antica e selettiva rivista musicale statunitense, American Record Guide e Album of the Month Gennaio 2021, intervista e plauso critico da International Piano Magazine, la più autorevole rivista musicale inglese.
Divine Art Recordings Group ha ufficializzato un prossimo progetto discografico di Alfonso dedicato alla musica di Alexander Skrjabin.
In ambito sociale, lungo tutto il suo percorso, Alfonso Soldano rende la musica strumento benefico, ed è promotore di eventi con questa finalità tematica nell’ideale di unire e riequilibrare.
Vive a Trani.

 

QUANDO: Giovedì 15 giugno 2023, ore 19.00 - Auditorium della Fondazione Paolo Grassi

 

 

 

Ultime notizie

Dal 7 al 9 giugno 2024, Martina Franca
LA PUGLIA CON IL FESTIVAL. 50 ANNI DI STORIA

Tre giorni di festa a Martina Franca, da venerdì 7 a domenica 9 giugno, per celebrare il traguardo delle 50 edizioni del Festival della Valle d'Itria, una delle più antiche manifestazioni estive dedicate all'opera e alla musica vocale, la prima del Mezzogiorno. 50 anni di musica, rarità e riscoperte che la Fondazione Paolo Grassi festeggia insieme ai cittadini e a tutta la regione. Leggi tutto...

dal 24 maggio al 6 giugno 2024, ore 19.00 - Auditorium Fondazione Paolo Grassi, Martina Franca (TA)
CICLO PIANISTI EMERGENTI

La stagione concertistica del Centro Artistico Musicale "Paolo Grassi" prosegue con una mini rassegna tutta dedicata al pianoforte. Tre i concerti in programma nell'Auditorium della Fondazione Paolo Grassi, affidati alle mani di quattro giovani talentuosi pianisti emergenti: venerdì 24 maggio ROBERTO DI NAPOLI; sabato 25 maggio SVETLANA EMINOVA; giovedì 6 giugno GIOVANNI MASCIA e LUCA CHIANDOTTO. Ingresso a pagamento. Biglietto unico € 5,00 (+10% di prevendita) disponibile su VivaTicket. È consigliata la prenotazione. Leggi tutto...

dal 4 al 6 giugno 2024 - Fondazione Paolo Grassi, Martina Franca (TA)
Masterclass S. Kuznetsov

In programma dal 4 al 6 giugno 2024 una prestigiosa masterclass di perfezionamento con il pianista Sergey Kuznetsov, noto concertista e Professore Associato del Conservatorio "P. I. Tchaikovsky" di Mosca. La masterclass è rivolta a tutti gli studenti di conservatori e scuole di musica e a musicisti professionisti senza limiti di età e di ogni nazionalità. È possibile partecipare anche in qualità di uditori. Al termine dei corsi sarà rilasciato un attestato di frequenza. QUOTE DI FREQUENZA: 150€ allievi effettivi, 30€ allievi uditori. TERMINE ISCRIZIONI: 28 maggio 2024. Leggi tutto...

dal 29 al 31 maggio 2024 - Fondazione Paolo Grassi, Martina Franca (TA)
Masterclass G. Francesconi

In programma dal 29 al 31 maggio 2024 presso la Fondazione Paolo Grassi di Martina Franca una masterclass di alto perfezionamento dedicata al flauto traverso a cura del M° Giulio Francesconi, concertista e docente al Conservatorio "Domenico Cimarosa" di Avellino. La masterclass di Giulio Francesconi è rivolta a tutti gli studenti di conservatori e scuole di musica e a musicisti professionisti senza limiti di età e di ogni nazionalità. È possibile partecipare anche in qualità di uditori. Al termine dei corsi sarà rilasciato un attestato di frequenza. QUOTE DI FREQUENZA: 150€ allievi effettivi, 30€ allievi uditori. TERMINE ISCRIZIONI: 24 maggio 2024 Leggi tutto...

Da aprile e luglio 2024
LO SGUARDO CHE RACCONTA

Laboratorio di critica teatrale proposto dalla Fondazione Paolo Grassi in occasione del 50°Festival della Valle d'Itria e in collaborazione con il Dams dell'Università di Bari, condotto da Massimo Marino, docente universitario, noto saggista e critico. Il laboratorio, con partenza ad aprile, mira a fornire agli studenti delle Scuole Secondarie superiori di secondo grado le basi conoscitive del teatro e del teatro musicale per una lettura dell'evento spettacolare, insieme all'analisi della critica teatrale in funzione della stesura della recensione dell'evento performativo. Iscrizioni entro il 2 aprile 2024. Leggi tutto...

Da gennaio a giugno 2024
Programmazione gennaio – giugno 2024

Completo il ricco cartellone di eventi, che precedono il 50°Festival della Valle d'Itria, organizzati dalla Fondazione Paolo Grassi per promuovere l'arte e la cultura musicale a Martina Franca e non solo. 25 appuntamenti in programma da maggio a giugno, rivolti ad un pubblico variegato che abbraccia anche famiglie e bambini. Leggi tutto...

Dal 17 luglio al 6 agosto 2024, Martina Franca
50° FESTIVAL

50 anni di festival. 50 anni di musica, rarità e riscoperte. Il Festival della Valle d'Itria di Martina Franca compie nel 2024 mezzo secolo di storia. Una realtà divenuta nel corso del tempo patrimonio ed eccellenza della cultura italiana nel mondo, aperta a un pubblico internazionale, attento e curioso. L'edizione del 2024, firmata dal direttore artistico Sebastian F. Schwarz e organizzata dalla Fondazione Paolo Grassi, vede un calendario fitto di 21 giorni, dal 17 luglio al 6 agosto. Tre i titoli delle opere, tre diversi stili musicali, dal belcanto al barocco fino al Novecento, in un arco temporale di oltre due secoli: sono Norma di Vincenzo Bellini, Aladino e la lampada magica di Nino Rota e Ariodante di Georh Friederich Handel. Aperta la biglietteria on line. Leggi tutto...

Agenda
<maggio 2024>
lunmarmergiovensabdom
293012345
6789101112
13141516171819
20212223242526
272829303112
3456789
Alta formazione musicale
ACCADEMIA DEL BELCANTO INTERNATIONAL MASTERCLASS
Social Network
Info Contatti
Fondazione Paolo Grassi
via Metastasio 20
74015 Martina Franca (TA)
Email: info@fondazionepaolograssi.it

Telefono: +39 0804306763

Soci Fondatori:
Newsletter
Sì, acconsento al trattamento dei miei dati personali da parte di Fondazione Paolo Grassi o.n.l.u.s per l’invio della newsletter contenente informazioni e aggiornamenti. (Regolamento 2016/679 - GDPR e d.lgs. n.196 del 30/6/2003)


La presente informativa viene resa in ossequio all'art. 13 del Regolamento 2016/679 (GDPR), ai sensi dell'art. 13 del d.lgs. n. 196/2003 (Codice in materia di protezione dei dati personali) agli utenti che accedono al sito web www.fondazionepaolograssi.it ed è relativa a tutti i dati personali trattati secondo le modalità di seguito indicate.


IL TITOLARE DEL TRATTAMENTO

Il Titolare del trattamento dei dati personali raccolti è FONDAZIONE PAOLO GRASSI ONLUS Via Metastasio, 20 – 74015 MARTINA FRANCA (Ta)
P. iva 02754360739


DATI RACCOLTI

I dati personali trattati sono raccolti in quanto forniti direttamente dall'interessato o forniti automaticamente.

I dati forniti direttamente dall'interessato sono tutti i dati personali che siano forniti al Titolare del Trattamento con qualsiasi modalità, direttamente dall'interessato. In particolare sono raccolti e trattati i seguenti dati personali:
- EMAIL

I dati raccolti automaticamente sono i dati di navigazione. Tali dati, pur non essendo raccolti al fine di essere associati all'identità dell'utente, potrebbero indirettamente, mediante elaborazione e associazioni con dati raccolti dal Titolare, consentire la sua identificazione. In particolare:
- Indirizzo IP
- Browser e device di navigazione

In seguito all'invio di newsletter, la piattaforma utilizzata consente di rilevare l'apertura di un messaggio e i clic effettuati all'interno della newsletter stessa, unitamente a dettagli relativi all'ip e al browser/device utilizzati. La raccolta di questi dati è fondamentale per il funzionamento dei sistemi di rinnovo implicito del trattamento (vedi la voce Modalità del Trattamento) e parte integrante dell'operatività della piattaforma di invio.


BASE GIURIDICA E FINALITA' DEL TRATTAMENTO

I dati sono trattati esclusivamente per le finalità per le quali sono raccolti, come di seguito descritte.

Utilizziamo i dati forniti dagli interessati per:


- solo in caso di specifico consenso dell'utente, per permettere l'adesione a servizi specifici e ulteriori quali l'invio di future comunicazioni informative e promozionali via mail o mediante strumenti elettronici.

Il conferimento dei dati elencati nella sezione "Dati Raccolti" è obbligatorio per consentire all'utente di accedere al servizio. Per tale ragione il consenso è obbligatorio e l'eventuale rifiuto al trattamento ovvero il mancato, inesatto o parziale conferimento dei dati potrebbe avere come conseguenza l'impossibilità di una corretta erogazione del servizio.

Il conferimento dei dati per le finalità di invio newsletter per scopi promozionali, informativi o di ricerca è facoltativo ed il rifiuto a prestare il relativo consenso al Trattamento darà luogo all'impossibilità di essere aggiornati circa iniziative commerciali e/o campagne promozionali, di ricevere offerte o altro materiale promozionale e/o di inviare all'utente offerte personalizzate.
FONDAZIONE PAOLO GRASSI ONLUS non fornisce a terze parti nessuna delle informazioni degli utenti senza il loro consenso, salvo ove richiesto dalla legge.

E' in ogni caso esclusa la diffusione e il trasferimento dei dati al di fuori dello spazio UE.


REVOCA DEL CONSENSO

L'interessato può revocare il proprio consenso alla ricezione di comunicazioni promozionali e commerciali immediatamente, inviando richiesta all'indirizzo email INFO@FONDAZIONEPAOLOGRASSI.IT oppure cliccando sull'apposito link di disiscrizione che potrà trovare nel footer di ogni mail promozionale e commerciale ricevuta.


MODALITA' DEL TRATTAMENTO

I dati personali sono trattati con strumenti automatizzati per il tempo strettamente necessario a conseguire gli scopi per cui sono stati raccolti, prevedendo in ogni caso la verifica annuale dei dati conservati al fine di cancellare quelli ritenuti obsoleti, salvo che la legge non preveda obblighi di archiviazione.

Il trattamento dei dati avviene di norma presso la sede della società FONDAZIONE PAOLO GRASSI ONLUS, da personale o collaboratori esterni debitamente designati quali responsabili del trattamento. L'elenco completo dei responsabili del trattamento e degli Incaricati al trattamento dei dati personali può essere richiesto inviando apposita richiesta all'indirizzo email INFO@FONDAZIONEPAOLOGRASSI.IT

L'iscrizione e il trattamento relativo sono ritenuti validi fino alla disiscrizione da parte dell'utente, presente in ogni email, oppure dopo 12 mesi dall'ultima comunicazione di cui abbia evidenza di interazione diretta (click, apertura, risposta).

Specifiche misure di sicurezza sono osservate per prevenire la perdita dei dati, usi illeciti o non corretti ed accessi non autorizzati.


DIRITTI DELL'INTERESSATO

Ai sensi dell'art. 7 del Codice della Privacy e dell'art. 13 GDPR ciascun utente ha diritto di ottenere la conferma dell'esistenza o meno dei suoi dati personali, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intellegibile.

In particolare, l'interessato ha diritto di ottenere da FONDAZIONE PAOLO GRASSI ONLUS l'indicazione:

1. dell'origine dei dati personali;
2. della finalità e delle modalità di trattamento;
3. della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l'ausilio di strumenti elettronici/informatici;
4. gli estremi identificativi del titolare, dei responsabili e delrappresentante designato;
5. dei soggetti e delle categorie di soggetti ai quali i dati possono esserecomunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di rappresentante designato nel territorio dello Stato, di responsabili o incaricati.

Inoltre l'interessato ha diritto di ottenere da FONDAZIONE PAOLO GRASSI ONLUS

1. l'aggiornamento, la rettificazione ovvero l'integrazione dei propri dati;
2. la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge;
3. l'accesso ai propri dati e cioè la conferma che sia o meno in corso un trattamento didati personali che lo riguardano;
4. la limitazione del trattamento,
5. la portabilità del dato, cioè il diritto di ricevere in formato strutturato i dati personali che lo riguardano;
6. diritto di reclamo all'Autorità di controllo.

Infine l'interessato ha il diritto di opporsi, in tutto o in parte, per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, ancorché pertinenti allo scopo della raccolta. In particolare l'interessato ha il diritto di opporsi al trattamento di dati personali che lo riguardano ai fini di invio di materiale pubblicitario commerciale o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale. Le richieste di cui ai punti precedenti dovranno essere inviate via email all'indirizzo INFO@FONDAZIONEPAOLOGRASSI.IT


AGGIORNAMENTI E MODIFICHE

FONDAZIONE PAOLO GRASSI ONLUS si riserva il diritto di modificare, integrare o aggiornare periodicamente la presente Informativa in ossequio alla normativa applicabile o ai provvedimenti adottati dal Garante per la Protezione dei dati personali.

Le suddette modifiche o integrazioni saranno portate a conoscenza degli interessati mediante link alla pagina di Privacy Policy presente nel sito web e saranno comunicate direttamente agli interessati a mezzo email.

Invitiamo gli utenti a prendere visione della Privacy Policy con regolarità, per verificare l'Informativa aggiornata e decidere se continuare o meno ad usufruire dei servizi offerti.