PostHeaderIcon LA FONDAZIONE - SEDE:
     Ex Convento di San Domenico

 

CHIOSTRO SAN DOMENICO MARTINA FRANCA Il convento di San Domenico, passato al demanio dello Stato dopo l'Unità di Italia in conseguenza della Legge del 21 agosto 1862 n. 794, fu poi trasferito al Comune di Martina Franca nel 1881.
L’immobile è contiguo alla Chiesa di San Domenico ed è uno degli esempi più significati dell’architettura del XV secolo. La costruzione del convento domenicano ai piedi del Colle di Montedoro risale infatti al 1400, quando i frati domenicani, raggiunto il numero previsto dalle costituzioni, si diedero da fare per innalzare una degna casa ed una chiesa nel posto dove si erano fermati precedentemente, cioè nel casale di Montedoro vicino a una chiesetta dedicata a San Nicola dei Greci.
Superficialmente si parla di stile gotico ma i pilastri poligonali pur sorreggendo archi ogivali nella loro spessa geometricità, parlano un linguaggio tutt’altro che gotico. Infatti nel ‘400 a Martina Franca non vigeva un determinato stile, quanto, piuttosto, un gotico nostrano molto sobrio e spoglio di sculture ricercate con tetti a capriate.
Dalle strutture e da particolari significativi all’interno del convento si deduce che attraverso i secoli sia stato ampliato. Si ipotizza che originariamente fu innalzato un edificio a pian terreno a pianta quadrata il cui punto centrale è il chiostro circondato da pilastri che sorreggono gli archi ogivali. Al centro sorge il pozzo che racchiude un significato mistico oltre che funzionale. Nel corso degli anni ha subito numerose modifiche soprattutto nel ‘700 in occasione dei capitoli provinciali qui celebrati. Nell’atrio del convento, sul lato sinistro rispetto all'entrata, è stata scolpita una croce nel muro che, per molto tempo, è stata attribuita a crociati di passaggio.
Successivamente si decise la costruzione della nuova chiesa: il convento venne rimaneggiato e ampliato grazie a uno scalone spazioso (che permetteva di accedere al primo piano) e all'acquisto di vecchie case che costituirono così nuove stanze. Chiesa e convento furono dedicati a San Pietro Martire. Nel 1754 per volontà del priore sorse al primo piano una graziosa cappella su disegno dell’Architetto B. F. Rapzino. Dalla porta di S. Maria costruita dal Sindaco Nicola Antonio Blasi nel 1596, chiamata in seguito porta del Carmine si accedeva attraverso la strada di S. Domenico, al convento e alla chiesa di S. Pietro Martire.


A piano terreno vi è un chiostro a cielo aperto delimitato da un colonnato che costituisce il porticato perimetrale interno. Su tale chiostro si affacciano i vani al piano terreno, del primo e secondo piano. Quest ultimo fu costruito dopo che il convento passò al demanio pubblico per essere adibito a carcere mandamentale.
Negli anni '60 del XX secolo gli uffici postali e giudiziari siti al pian terreno e al primo piano della struttura furono trasferiti e il carcere mandamentale fu chiuso.


Dal 1994 parte del primo piano e tutto il secondo piano (l’ex carcere) sono stati destinati dal Consiglio Comunale di Martina Franca a sede della Fondazione Paolo Grassi, con il preciso intento di consentirne il recupero e farne un punto di riferimento per iniziative culturali utili a rivitalizzare il centro storico e alla valorizzazione della città.
Grazie al supporto della Regione Puglia i lavori di restauro sono stati possibili dando il via al recupero integrale della struttura e rendendo possibile nel novembre del 2008 l'apertura della sede della Fondazione Paolo Grassi e della sua Bibliomediateca.

 

 

 

 

Ultime notizie

Dal 15 marzo al 3 maggio 2017
Laboratorio di fotografia "Lo specchio e la meraviglia" 2017

Dopo il grande successo delle passate edizioni, riparte da marzo 2017 il laboratorio di fotografia per musica e teatro riservato a ragazzi delle scuole superiori, curato da Marilena Lafornara. Il laboratorio "Lo specchio e la meraviglia" è nato nel 2011 con l’obiettivo di avvicinare i ragazzi al mondo dell’Opera attraverso la scoperta e la pratica di altri linguaggi artistici, differenti eppur complementari rispetto all’opera lirica, come ad esempio la scrittura e la fotografia. Il laboratorio si svilupperà tra i mesi di marzo e maggio 2017, per un totale di otto incontri che si terranno il mercoledì pomeriggio dalle ore 17.00 alle ore 19.00 nella sede della Fondazione Paolo Grassi. La seconda fase del laboratorio si svilupperà tra i mesi di giugno e agosto 2017 durante il 43° Festival della Valle d’Itria, quando i partecipanti (dotati di un pass speciale per assistere alle prove degli spettacoli in programma) potranno apprendere sul campo l’arte della fotografia di scena e del reportage applicato allo spettacolo dal vivo. Tutti i dettagli nel regolamento. Iscrizioni entro il 13 marzo. Leggi tutto...

Dal 16 al 24 febbraio 2017
Al via i corsi 2017 dell'Accademia

Al via dal 16 febbraio 2017 i corsi di alto perfezionamento per cantanti lirici dell'Accademia del Belcanto "Rodolfo Celletti", promossi dalla Fondazione Paolo Grassi in collaborazione con il Festival della Valle d'Itria e il sostegno del MiBACT. In seguito alle audizioni svoltesi a Milano e Martina Franca, a cui hanno preso parte oltre 70 giovani cantanti provenienti da tutto il mondo, sono 27 i nuovi allievi selezionati. Durante la prima sessione di studio, in programma fino al 24 febbraio, gli allievi potranno lavorare sulla prassi e la tecnica del belcanto con artisti e docenti di fama internazionale, tra cui: Sherman Lowe, Renata Lamanda, Domenico Colaianni, Antonio Lemmo, Paola Pittaluga, Stefania Bonfadelli, Giacomo Ferraù, Giulia Viana, Antonio Greco. Le prossime sessioni di studio, che si svolgeranno tra aprile e giugno, saranno propedeutiche alla work-experience che gli allievi dovranno affrontare durante il 43^ Festival della Valle d'Itria, in programma dal 14 luglio al 4 agosto 2017. Leggi tutto...

Giovedì 23 febbraio 2017, ore 19.00
Concerto di Belcanto

Nel corso della prima sessione di studio dell’Anno Accademico 2017, i nuovi allievi dell’Accademia del Belcanto rendono omaggio al Maestro Celletti nell’anno in cui ricorre il centenario della nascita. Un concerto di grande musica dal vivo con arie del repertorio belcantista idealmente selezionate dallo stesso Celletti, anche prendendo spunti dai suoi libri e appunti, custoditi nell’archivio della Bibliomediateca Paolo Grassi: giovedì 23 febbraio 2017 alle ore 19.00 nell'Auditorium della Fondazione Paolo Grassi. [Ingresso libero] Leggi tutto...

Giovedì 9 febbraio 2017, ore 18.30 - Auditorium della Fondazione Paolo Grassi
P.Mega racconta Charlie Parker

Giovedì 9 febbraio 2017 alle ore 18.30 nell'Auditorium della Fondazione Paolo Grassi, Ancora una guida all’ascolto degli storici protagonisti del jazz a cura del musicista Pasquale Mega. Questa volta sarà Charlie Parker ad essere raccontato attraverso la proiezione di filmati, l’ascolto delle sue opere più importanti e la narrazione della sua esperienza di vita. Parker, detto Bird, fu il poeta maledetto del sax. Musicista visionario e disperato, cambiò per sempre la storia del jazz, rappresentando più di tutti l’epopea del bebop nell’America degli anni ’40 e ’50. [Ingresso libero] Leggi tutto...

Venerdì 27 gennaio 2016, ore 20.00 - Auditorium della Fondazione Paolo Grassi
Concerto per la memoria 2017

Nella Giornata della Memoria la Fondazione Paolo Grassi ricorda la tragedia dell’Olocausto con un concerto ispirato a grandi tragedie del Novecento. In programma la Suite per violino, clarinetto e pianoforte da “Histoire du soldat” di Igor Stravinskij e il Trio Op.3 in re minore per clarinetto, violoncello e pianoforte di Alexandr Zemlinsky. Con Silvia Grasso (violino), Gaetano Simone (violoncello), Matteo Mastromarino (clarinetto) e Liubov Gromoglasova (pianoforte). [Ingresso libero] Leggi tutto...

Dal 14 novembre 2016
Bambini e ragazzi...all'Opera!

Dopo la pausa natalizia, ripartono dal 9 gennaio 2017 i corsi di musica della Fondazione Paolo Grassi. Un'offerta formativa ancor più ampia rispetto agli anni passati, rivolta non soltanto ai bambini, ma anche ai ragazzi fino ai 14 anni. Lo storico progetto di educazione musicale "Bambini...all'Opera!" si trasforma in "Bambini e ragazzi...all'Opera!", articolandosi in tre differenti indirizzi: 1) PROPEDEUTICA MUSICALE - 2) CORO DI VOCI BIANCHE - 3) CORSI DI STRUMENTO MUSICALE [Violino - Violoncello - Flauto - Chitarra classica - Pianoforte]. Le iscrizioni sono ancora aperte, con possibilità di effettuare lezioni prova gratuite! Leggi tutto...

Audizioni dal 20 novembre 2016 - Inizio corsi: 16 febbraio 2017
Accademia del Belcanto "Rodolfo Celletti": aperte le iscrizioni per l'Anno Accademico 2017

Sono aperte le iscrizioni per l'Anno Accademico 2017 ai corsi di alto perfezionamento per cantanti lirici e maestri collaboratori dell'Accademia del Belcanto "Rodolfo Celletti", promossa e organizzata dalla Fondazione Paolo Grassi in collaborazione con il Festival della Valle d'Itria e la direzione musicale del M° Fabio Luisi. Per l’anno 2017 sono previste tre sessioni di studio: prima sessione dal 16 al 24 febbraio 2017; seconda sessione dall'1 al 9 aprile 2017; terza sessione dall'8 al 29 giugno 2017, a cui seguirà, per gli allievi ritenuti idonei, la fase di work-experience all’interno del 43° Festival della Valle d’Itria. Audizioni per cantanti: a Milano in collaborazione con l'Associazione VoceAllOpera nei giorni 20, 21 e 22 novembre 2016; a Martina Franca il 15 febbraio 2017. Audizioni per pianisti: il 18 febbraio 2017 a Martina Franca. Tutti i dettagli nei bandi in allegato. Leggi tutto...

Agenda
<febbraio 2017>
lunmarmergiovensabdom
303112345
6789101112
13141516171819
20212223242526
272812345
6789101112
Alta formazione musicale
ACCADEMIA DEL BELCANTO INTERNATIONAL MASTERCLASS
Social Network
Info Contatti
Fondazione Paolo Grassi
via Metastasio 20
74015 Martina Franca (TA)
Email: info@fondazionepaolograssi.it

Telefono: +39 0804306763

Soci Fondatori:
Newsletter