PostHeaderIcon LA FONDAZIONE - SEDE:
     Ex Convento di San Domenico

 

CHIOSTRO SAN DOMENICO MARTINA FRANCA Il convento di San Domenico, passato al demanio dello Stato dopo l'Unità di Italia in conseguenza della Legge del 21 agosto 1862 n. 794, fu poi trasferito al Comune di Martina Franca nel 1881.
L’immobile è contiguo alla Chiesa di San Domenico ed è uno degli esempi più significati dell’architettura del XV secolo. La costruzione del convento domenicano ai piedi del Colle di Montedoro risale infatti al 1400, quando i frati domenicani, raggiunto il numero previsto dalle costituzioni, si diedero da fare per innalzare una degna casa ed una chiesa nel posto dove si erano fermati precedentemente, cioè nel casale di Montedoro vicino a una chiesetta dedicata a San Nicola dei Greci.
Superficialmente si parla di stile gotico ma i pilastri poligonali pur sorreggendo archi ogivali nella loro spessa geometricità, parlano un linguaggio tutt’altro che gotico. Infatti nel ‘400 a Martina Franca non vigeva un determinato stile, quanto, piuttosto, un gotico nostrano molto sobrio e spoglio di sculture ricercate con tetti a capriate.
Dalle strutture e da particolari significativi all’interno del convento si deduce che attraverso i secoli sia stato ampliato. Si ipotizza che originariamente fu innalzato un edificio a pian terreno a pianta quadrata il cui punto centrale è il chiostro circondato da pilastri che sorreggono gli archi ogivali. Al centro sorge il pozzo che racchiude un significato mistico oltre che funzionale. Nel corso degli anni ha subito numerose modifiche soprattutto nel ‘700 in occasione dei capitoli provinciali qui celebrati. Nell’atrio del convento, sul lato sinistro rispetto all'entrata, è stata scolpita una croce nel muro che, per molto tempo, è stata attribuita a crociati di passaggio.
Successivamente si decise la costruzione della nuova chiesa: il convento venne rimaneggiato e ampliato grazie a uno scalone spazioso (che permetteva di accedere al primo piano) e all'acquisto di vecchie case che costituirono così nuove stanze. Chiesa e convento furono dedicati a San Pietro Martire. Nel 1754 per volontà del priore sorse al primo piano una graziosa cappella su disegno dell’Architetto B. F. Rapzino. Dalla porta di S. Maria costruita dal Sindaco Nicola Antonio Blasi nel 1596, chiamata in seguito porta del Carmine si accedeva attraverso la strada di S. Domenico, al convento e alla chiesa di S. Pietro Martire.


A piano terreno vi è un chiostro a cielo aperto delimitato da un colonnato che costituisce il porticato perimetrale interno. Su tale chiostro si affacciano i vani al piano terreno, del primo e secondo piano. Quest ultimo fu costruito dopo che il convento passò al demanio pubblico per essere adibito a carcere mandamentale.
Negli anni '60 del XX secolo gli uffici postali e giudiziari siti al pian terreno e al primo piano della struttura furono trasferiti e il carcere mandamentale fu chiuso.


Dal 1994 parte del primo piano e tutto il secondo piano (l’ex carcere) sono stati destinati dal Consiglio Comunale di Martina Franca a sede della Fondazione Paolo Grassi, con il preciso intento di consentirne il recupero e farne un punto di riferimento per iniziative culturali utili a rivitalizzare il centro storico e alla valorizzazione della città.
Grazie al supporto della Regione Puglia i lavori di restauro sono stati possibili dando il via al recupero integrale della struttura e rendendo possibile nel novembre del 2008 l'apertura della sede della Fondazione Paolo Grassi e della sua Bibliomediateca.

 

 

 

 

Ultime notizie

Martedì 28 e venerdì 31 marzo 2017, ore 19.00 - Auditorium della Fondazione Paolo Grassi
Magia del flauto

Martedì 28 e venerdì 31 marzo alle ore 19.00 nell'Auditorium della Fondazione Paolo Grassi due concerti di grande musica da camera dal vivo in cui il protagonista principale sarà il flauto di Alexandra Ushakova, flautista russa di fama internazionale, che torna alla Fondazione Paolo Grassi per il secondo anno consecutivo. Assieme a lei suoneranno la pianista Liubov Gromoglasova, la violinista Silvia Grasso, il violoncellista Gaetano Simone e la flautista Valeria Zaurino. Leggi tutto...

Giovedì 23 marzo 2017, ore 10.30 - Ordine dei giornalisti della Puglia [Strada Palazzo di Città, n. 5 - Bari]
Cerimonia per Franco Chieco

Giovedì 23 marzo 2017 alle ore 10.30 presso la sala Conferenze dell’Ordine dei giornalisti della Puglia sita in Strada Palazzo di Città, n. 5 a Bari si terrà la cerimonia di consegna di una targa di riconoscimento alla carriera al Dott. Franco Chieco, in occasione dei suoi novant'anni. La cerimonia, voluta e organizzata dalla Fondazione Paolo Grassi di Martina Franca e dal Festival della Valle d’Itria in collaborazione con l’Ordine dei Giornalisti della Puglia, sarà l’occasione per rendere omaggio alla brillante e longeva carriera giornalistica del Dott. Chieco che, sin dalla sua prima edizione, ha sostenuto in maniera tenace e agguerrita il Festival della Valle d’Itria, contribuendo non poco alla sua crescita e al suo prestigio. Leggi tutto...

Sabato 25 marzo 2017, ore 18.00 - Auditorium della Fondazione Paolo Grassi
"Sartorie"

Sabato 25 marzo 2017 alle ore 18.00 l'Auditorium della Fondazione Paolo Grassi ospita la presentazione del progetto "SARTORIE" di Ida Chiatante ovvero la presentazione del libro omonimo curato dal Maestro Arturo Cirillo e il vernissage della mostra fotografica “Paesaggi sartoriali”. Oltre all’autrice, saranno presenti i sarti martinesi, Andrijana Popovic, psicologa della moda, e Patrizia Calefato, docente di sociologia dei processi culturali e comunicativi presso all'Università degli Studi di Bari. [Ingresso libero] Leggi tutto...

Lunedì 20 marzo 2017, ore 19.00 - Auditorium della Fondazione Paolo Grassi
“Essere cristiani in un territorio (ionico) problematico” - Testimonianza di Don Antonio Panico

Proseguono gli incontri a cura della Basilica di San Martino, organizzati in collaborazione con la Fondazione Paolo Grassi. Lunedì 20 marzo 2017 alle ore 19.00 nell'Auditorium della Fondazione sarà Don Antonio Panico, Direttore della Lumsa di Taranto e Vicario Episcopale per i problemi sociali, a portare la propria testimonianza discutendone assieme a Don Franco Semeraro. [Ingresso libero] Leggi tutto...


Il M° Santoro alla Showa

Il M° Carmen Santoro, docente dell'Accademia del Belcanto "Rodolfo Celletti", sta tenendo una Masterclass presso la Showa University of Music, università di Tokio con la quale collabora dal 1999. Il Preside e due Professoresse dell'Università Showa hanno soggiornato a Martina Franca e assistito al 42° Festival della Valle d'Itria la scorsa estate e avendo notevolmente apprezzato la nostra realtà, hanno espresso la volontà di avviare una collaborazione con noi. La Masterclass del M° Carmen Santoro porterà a concretizzare questo desiderio di collaborazione, infatti è finalizzata all'assegnazione di una borsa di studio agli allievi più meritevoli che consentirà loro di prendere parte alla terza sessione della nostra Accademia del Belcanto "Rodolfo Celletti" nel mese di giugno 2017. La Masterclass si è aperta con una lezione pubblica del M° Santoro in cui si è parlato del Festival della Valle d'Itria, dei suoi luoghi e della sua storia. Terminerà l'11 aprile 2017 con una lezione pubblica del M° Fabio Luisi, direttore musicale della nostra Accademia del Belcanto e del Festival della Valle d'Itria. Leggi tutto...

Sabato 18 marzo 2017, ore 19.00 - Auditorium della Fondazione Paolo Grassi
Presentazione del disco “Credo nei racconti” di Camillo Pace

Sabato 18 marzo 2017 alle ore 19.00 nell'Auditorium della Fondazione Paolo Grassi, il contrabbassista pugliese Camillo Pace presenta il suo ultimo album: un racconto in musica di una vita, tra speranze ed esperienze, incontri onirici e reali. Un album che annovera diverse collaborazione, tra cui quella con il coro di voci bianche della Fondazione Paolo Grassi diretto dal M° Angela Lacarbonara. [Ingresso libero] Leggi tutto...

Sabato 11 marzo 2017, ore 18.00 - Auditorium della Fondazione Paolo Grassi
Presentazione del libro "Un patrimonio italiano. Beni culturali, paesaggio e cittadini” di Giuliano Volpe

Sabato 11 marzo 2017 alle ore 18.00 nell'Auditorium della Fondazione Paolo Grassi la presentazione del libro "Un patrimonio italiano. Beni culturali, paesaggio e cittadini” di Giuliano Volpe [ingresso libero]. Un viaggio nell’Italia migliore, un tour ideale tra musei, parchi e monumenti, gestiti “dal basso” nel nuovo libro di Giuliano Volpe. La presentazione del libro, a cura di Rosa Colucci e sotto l'egida del Fai Gruppo di Martina Franca, vedrà la partecipazione dell’autore. Leggi tutto...

Mercoledì 8 marzo 2017, ore 19.00 - Auditorium della Fondazione Paolo Grassi
Belcanto al femminile

Un concerto di Belcanto tutto al femminile nella Giornata internazionale della donna, promosso dal Soroptimis Club di Martina Franca in occasione della consegna della borsa di studio 2016 al contralto Benedetta Mazzucato. Assieme alla premiata, protagoniste del concerto tre nuove allieve dell’Accademia (Sara Intagliata, Cristina Fanelli, Maria Cristina Bellantuono), accompagnate al pianoforte dal M° Liubov Gromoglasova. Mercoledì 8 marzo 2017 alle ore 19.00 nell'Auditorium della Fondazione Paolo Grassi [Ingresso libero]. Leggi tutto...

6 marzo 2017
In ricordo del M° Zedda

Addio Grande Maestro Alberto Zedda. E grazie. Storico Direttore Musicale del Festival della Valle d'Itria, per l'Accademia del Belcanto "Rodolfo Celletti" nel 2011 il M° Zedda ha tenuto una Masterclass sull'interpretazione rossiniana. Per ricordare uno dei grandi artefici del Festival della Valle d'Itria, ripubblichiamo un breve inserto dell'articolo di Giovanni Vitali pubblicato sul catalogo di sala del 40° Festival, in occasione del conferimento del Premio Celletti. Leggi tutto...

Dal 15 marzo al 3 maggio 2017
Laboratorio di fotografia "Lo specchio e la meraviglia" 2017

Dopo il grande successo delle passate edizioni, riparte da marzo 2017 il laboratorio di fotografia per musica e teatro riservato a ragazzi delle scuole superiori, curato da Marilena Lafornara. Il laboratorio "Lo specchio e la meraviglia" è nato nel 2011 con l’obiettivo di avvicinare i ragazzi al mondo dell’Opera attraverso la scoperta e la pratica di altri linguaggi artistici, differenti eppur complementari rispetto all’opera lirica, come ad esempio la scrittura e la fotografia. Il laboratorio si svilupperà tra i mesi di marzo e maggio 2017, per un totale di otto incontri che si terranno il mercoledì pomeriggio dalle ore 17.00 alle ore 19.00 nella sede della Fondazione Paolo Grassi. La seconda fase del laboratorio si svilupperà tra i mesi di giugno e agosto 2017 durante il 43° Festival della Valle d’Itria, quando i partecipanti (dotati di un pass speciale per assistere alle prove degli spettacoli in programma) potranno apprendere sul campo l’arte della fotografia di scena e del reportage applicato allo spettacolo dal vivo. Tutti i dettagli nel regolamento. Leggi tutto...

Agenda
<marzo 2017>
lunmarmergiovensabdom
272812345
6789101112
13141516171819
20212223242526
272829303112
3456789
Alta formazione musicale
ACCADEMIA DEL BELCANTO INTERNATIONAL MASTERCLASS
Social Network
Info Contatti
Fondazione Paolo Grassi
via Metastasio 20
74015 Martina Franca (TA)
Email: info@fondazionepaolograssi.it

Telefono: +39 0804306763

Soci Fondatori:
Newsletter