PostHeaderIcon BIBLIOMEDIATECA - STRUTTURA

 

BIBLIOMEDIATECA - STRUTTURALa Biblioteca Paolo Grassi è gestita dalla Fondazione in collaborazione con la Regione Puglia - C.R.S.E.C. TA/51 di Martina Franca che, grazie ad una convenzione approvata dall'Assessorato Regionale alla P.I., ha messo a disposizione tre operatrici specializzate in biblioteconomia:

Angela Luigia Di Lorenzo
Cinzia Greco
Antonia Serio

FUNZIONI
Partendo dal presupposto che le biblioteche sono considerate “agenti attivi sul mercato dell’informazione”, la Bibliomediateca Paolo Grassi ha come finalità principale la costituzione e la gestione di una struttura dotata di senso strategico e di competenze, rapida nelle decisioni e ampiamente ospitale attraverso il miglioramento e l’ottimizzazione dei servizi già esistenti, l’applicazione di tecnologie avanzate, la sperimentazione di servizi innovativi.
La Bibliomediateca deve oggi essere considerata come un vero e proprio servizio al territorio: un servizio per i cittadini atto all’assolvimento dei diritti di accesso all’informazione, alla documentazione e alla conoscenza, in grado di supportare la crescita della vita culturale, sociale ed economica del territorio di riferimento, e non solo. L’obiettivo strategico e permanente è quello del miglioramento continuo in funzione della soddisfazione dei “requisiti” dell’utente, consapevole che il “successo” dell’intero intervento dipende da una serie di abilità o capacità di chi sta in biblioteca di :
• indirizzare e gestire l’intera struttura verso la soddisfazione delle esigenze e delle aspettative degli utenti, e quindi individuare i metodi e gli strumenti per accoglierle, ascoltarle, raccoglierle, analizzarle e persino anticiparle;
• definire in questa prospettiva gli indirizzi generali e gli obiettivi specifici con attenzione a creare un clima organizzativo favorevole alla loro condivisione da parte del personale, al coinvolgimento ed alla valorizzazione del contributo e dell’iniziativa propositiva di tutto lo staff;
• gestire attività e risorse come processi interagenti per trasformarle in prodotti/servizi che siano in grado di soddisfare gli utenti;
• assumere decisioni sulla base di dati e informazioni che devono essere raccolte ed analizzate apposite attività di monitoraggio.

SERVIZI
I servizi multimediali sono quelli che oggi registrano il più consistente volume di crescita e, quindi, di interesse da parte dei cittadini. La Bibliomediateca, agenzia informativa che si propone nella sua mission di facilitare il diritto di tutti all’accesso all’informazione, deve padroneggiare questi nuovi mezzi di diffusione del sapere, adoperandosi per essere in grado di ideare, realizzare e offrire efficaci strumenti informativi multimediali, coordinati e centralizzati.
La Bibliomediateca favorisce, attraverso i vari mezzi di comunicazione e riproduzione, la massima diffusione della cultura teatrale e musicale e si configura, perciò, come centro culturale d’eccellenza sul territorio, in perfetta sintonia con il pensiero di Paolo Grassi.

PRESTITO
I materiali della biblioteca sono ammessi al prestito (secondo il Regolamento interno) per un solo documento alla volta. In casi straordinari (motivate necessità didattiche o di ricerca, utenti disabili, prolungata chiusura del servizio, ecc.), previa domanda formale, possono essere autorizzati dal responsabile prestiti più lunghi.
Il materiale multimediale della Bibliomediateca può inoltre essere richiesto in prestito da parte di enti, scuole, istituti e associazioni culturali senza scopo di lucro, presentando richiesta su carta intestata.
Il servizio di prestito interbibliotecario è attivo sia per le risorse bibliografiche, che per quelle multimediali, solo su richiesta, per motivate necessità didattiche o di ricerca, e sempre soggetto all'autorizzazione del Responsabile della Bibliomediateca.

CONSULTAZIONE
Il catalogo è consultabile presso la Bibliomediateca oppure on-line all’indirizzo: http//www.fondazionepaolograssi.it. Il materiale cartaceo è consultabile presso la sala di lettura messa a disposizione dalla Fondazione Paolo Grassi. Il materiale multimediale può essere consultato all’interno del locale della Bibliomediateca, va installato sulle apposite macchine; sono vietate le duplicazioni del materiale multimediale. L’utente può effettuare la prenotazione del turno di lavoro al computer. Essa va fatta, via telefono o via e-mail, con un preavviso di almeno un’ora. Il responsabile della Bibliomediateca potrà prendere provvedimenti disciplinari nei confronti degli utenti che non rispettano il regolamento della stessa.

Altri servizi ad accesso libero erogati al pubblico sono:

• accesso ad internet secondo i tempi e i modi previsti dal Regolamento interno;
• uso dei computer e di altre attrezzature informatiche;
• consultazione del catalogo informatizzato della biblioteca e di banche dati;
• consultazione delle risorse multimediali
• reference service, accoglienza e informazioni sui molteplici servizi della mediateca;
• assistenza nella navigazione in rete su pagine e siti selezionati;
• consultazione dei cataloghi informatizzati;
• consultazione di CD-Rom multimediali;
• consultazione di materiale audiovisivo;
• consultazione di database su supporto fisico, su rete locale o su Internet;
Gli utenti hanno diritto a:
• usufruire dei servizi offerti;
• essere informati ed orientati sulle risorse possedute;
• presentare proposte per l’acquisto di materiale non posseduto;
• avere in prestito il materiale posseduto secondo le modalità e i modi previsti dal Regolamento interno in materia di prestito;
• presentare reclami ed istanze, prospettare osservazioni, formulare suggerimenti per il miglioramento del servizio.

SERVIZIO DI REFERENCE
La Bibliomediateca garantisce il servizio di reference in sala multimediale con personale adeguatamente preparato, per almeno 30 ore settimanali di apertura al pubblico, 5 giorni alla settimana.

ll servizio di reference riguarda:

• ricerche bibliografiche su OPAC locali e nazionali br /> • ricerche e consultazione banche dati
• consultazione e-journals ed e-book in rete
• ricerche in Internet (motori di ricerca e portali)
• recupero ed utilizzo di risorse dal web.
All'interno dei nuovi locali e con l'ausilio del personale Bibliomediatecario la Fondazione Paolo Grassi continuerà a realizzare:
• master volti alla formazione specialistica nell'ambito delle attività artistico-culturali, spettacolo dal vivo e opera lirica
• premi di studio per tesi di laurea e dottorati di ricerca dedicati all'organizzazione, legislazione ed economia dello spettacolo
• pubblicazioni relative a tutte le attività artistico-culturali, spettacolo dal vivo e opera lirica
• convegni, seminari, workshop e laboratori specifici per la formazione degli operatori dello spettacolo e/o per lo spettatore, ai quali sono invitati studiosi di teatro italiani e stranieri
• in associazione con il Centro Artistico e Musicale “Paolo Grassi” scuola di teatro e drammaturgia, canto, danza, recitazione, scenografia e sceneggiatura
• progetti mirati alla maggiore conoscenza dei linguaggi della comunicazione teatrale.

Ultime notizie

Da settembre 2017
Scuola di musica - A.S.2017/18

Al via da settembre 2017 i corsi di musica del progetto "Bambini e ragazzi...all'opera!" organizzati dalla Fondazione Paolo Grassi in collaborazione con il Festival della Valle d'Itria. PROPEDEUTICA MUSICALE per bambini dai 3 ai 6 anni CORO DI VOCI BIANCHE per bambini e ragazzi dai 6 ai 14 anni CORSI DI STRUMENTO (Violino, Violoncello, Flauto, Chitarra, Pianoforte) per bambini e ragazzi dai 6 anni in su. Con un progetto speciale per l’anniversario di Gioachino Rossini nel 2018. Leggi tutto...


I soggetti partecipati dalla Regione Puglia

Un flyer realizzato dal Consorzio Regionale per le Arti e la Cultura del Teatro Pubblico Pugliese con il fine di raccontare i conenuti e le attività delle realtà artistiche-culturali del teritorio pugliese direttamente partecipate dalla Regione Puglia, tra cui figura la Fondazione Paolo Grassi di Martina Franca. Leggi tutto...

Giovedì 10 agosto 2017, ore 19.00 - Auditorium della Fondazione Paolo Grassi
Concerto di S.Lorenzo

Giovedì 10 agosto 2017 alle ore 19.00 ancora un appuntamento con la grande musica classica dal vivo. In programma il Quintetto per pianoforte e archi di Schumann, 16 Valzer per pianoforte a 4 mani di Brahms e l'imperdibile Valzer e Romanza per pianoforte a 6 mani di Rachmaninov, eseguiti da Viviana Lasaracina (pianoforte), Anastasia e Liubov Gromoglasova (duo pianistico), Silvia Grasso e Cristina Ciura (violini), Michela Carnevale (viola) e Roberto Mansueto (violoncello). Leggi tutto...


Storia del Belcanto - Celletti

Lo scorso 28 e 29 luglio in occasione del convegno «Rodolfo Celletti (1917-2004) - Maestro di scrittura e (censore) di voci», organizzato dalla Fondazione Paolo Grassi nell'ambito della 43ª edizione del Festival della Valle d'Itria, è stata presentata la ristampa della "Storia del Belcanto", disponibile su Amazon Leggi tutto...

22 luglio - 10 agosto 2017
Amore e Marte - Arte, immagini, visioni dalla Magna Grecia al Rinascimento

Sabato 22 luglio 2017 alle ore 18.00 presso la Fondazione Paolo Grassi s'inaugura la mostra “Amore e Marte”, che il Festival della Valle d’Itria - in collaborazione con la Fondazione e Dimensione3 S.r.L. - ha organizzato con il MArTA Museo Archeologico Nazionale di Taranto sul tema “Le donne, i cavalier, l’armi, l’amor”. Venti pannelli con immagini di reperti archeologici conservati ed esposti presso il MArTA, corredati da didascalie e brani dall’Orlando furioso di Ludovico Ariosto. Ingresso libero. Leggi tutto...

Venerdì 21 luglio 2017, ore 19.00 - Auditorium Fondazione Paolo Grassi
Incontro con Paola Calvetti

Venerdì 21 luglio, alle ore 19.00 nell'Auditorium Fondazione Paolo Grassi la scrittrice Paola Calvetti, intervistata dal giornalista Daniele Milazzo, presenterà il suo ultimo libro, "Gli innocenti", edito da Mondadori. L'evento è organizzato dalla Libreria Mondadori di Martina Franca in collaborazione con la Fondazione Paolo Grassi. [Ingresso libero] Leggi tutto...

Giovedì 20 luglio 2017, ore 19.00 - Auditorium della Fondazione Paolo Grassi
Piero Mioli racconta il melodramma romantico

Giovedì 20 luglio alle ore 19.00 nell'Auditorium della Fondazione Paolo Grassi settimo appuntamento con "Mettiamoci all'opera" 2017. Protagonista sarà il musicologo Piero Mioli, autore del libro edito da Mursia dal titolo "Il melodramma romantico. Del teatro d’opera in Italia fra Rossini, Verdi e Puccini". Facendo riferimento alle opere in cartellone nel 43° Festival della Valle d'Itria, che attraversano ben quattro secoli di teatro musicale italiano (da Monteverdi a Puccini, passando per Vivaldi, Piccinni, Meyerbeer e Verdi), il Prof. Mioli racconterà i contenuti del suo libro, un saggio completo, godibile, ricco di informazioni sul melodramma romantico italiano, che è stato, e sarà, una componente fondamentale della civiltà e della sensibilità umana. Leggi tutto...

Lunedì 17 luglio 2017, ore 19.00 - Auditorium della Fondazione Paolo Grassi
"A corrente alternata"

Le opere del 43° Festival raccontate attraverso l'illustrazione, il fumetto, il radiodramma e la fotografia. Con gli studenti del Liceo Classico “Tito Livio” coinvolti nel percorso Alternanza Scuola-Lavoro) e la partecipazione di: Marco Bellocchio, Francesca Cosanti, Serena Dovì, Marta Massafra, Paolo Palazzo, Cristina Portolano. Lunedì 17 luglio alle ore 19.00 nell'Auditorium della Fondazione Paolo Grassi sesto appuntamento in programma nell'ambito del ciclo di incontri di "Mettiamoci all'opera" 2017 [ingresso libero]. Leggi tutto...

28 e 29 luglio 2017 - Auditorium della Fondazione Paolo Grassi
Rodolfo Celletti (1917-2004)

Il 28 e 29 luglio 2017 è in programma nell'Auditorium della Fondazione Paolo Grassi il convegno «Rodolfo Celletti (1917-2004) - Maestro di scrittura e (censore) di voci»: un omaggio dovuto al M° Celletti in occasione del 43° Festival della Valle d'Itria, nell'anno in cui ricorre il centenario della nascita. Un occasione per riflettere e discutere sul senso del belcanto oggi, a partire dalla lezione di Rodolfo Celletti, musicologo, critico musicale, maestro di canto e organizzatore musicale nonché storico direttore artistico del festival di Martina Franca. Relatori: Michael Aspinall, Marco Beghelli, Franca Cella, Franco Chieco, Carlo Fontana, Giancarlo Landini, Fabio Luisi, Mattia Palma, Alessandro Patalini, Jacopo Pellegrini, Franco Punzi, Alberto Triola. Coordinamento: Angelo Foletto. Leggi tutto...

Dal 18 giugno al 29 luglio 2017 - Auditorium della Fondazione Paolo Grassi
METTIAMOCI ALL’OPERA 2017 - Incontri e conversazioni per il 43° Festival della Valle d’Itria

Al via dal 18 giugno l’undicesima edizione di Mettiamoci all’opera, il programma di incontri e conversazioni che la Fondazione Paolo Grassi, assieme a firme più e meno note del panorama culturale contemporaneo, costruisce annualmente nell’ottica di approfondire i temi del Festival della Valle d’Itria e di far crescere il suo pubblico. Protagonisti dell'edizione 2017: Hans Honnacker, Giuseppe Girimonti Greco, Alessandro Patalini, Piero Mioli, Fiorella Sassanelli, Maria Novella Fabiano, Marco Bellocchio, Paolo Palazzo, Francesca Cosanti, Marta Massafra, Cristina Portolano e Serena Dovì. Scopri i dettagli nel programma in allegato. Leggi tutto...

Agenda
<agosto 2017>
lunmarmergiovensabdom
31123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031123
45678910
Alta formazione musicale
ACCADEMIA DEL BELCANTO INTERNATIONAL MASTERCLASS
Social Network
Info Contatti
Fondazione Paolo Grassi
via Metastasio 20
74015 Martina Franca (TA)
Email: info@fondazionepaolograssi.it

Telefono: +39 0804306763

Soci Fondatori:
Newsletter